2000 euro al mese: Tanti o pochi?

4
579

Ogni tanto mi capita di leggere su facebook post di persone entusiaste perché hanno trovato un lavoro da 2000 euro al mese, naturalmente sono molto felice per loro, e per chiunque riesca a trovare un lavoro di questi tempi. Ma cerchiamo di ragionare in maniera analitica, e cerchiamo quindi di approfondire questa cosa. Perché per me molte persone sono schiave e non smetterò mai di dirlo.

Guadagnare 2000 euro al mese potrebbe essere un ottimo risultato, così come potrebbe essere un risultato terribile, e non ci sarebbe nulla per cui valga la pena essere felici.

Certo, qualcuno se ne potrebbe venir fuori dicendo che nella vita siano altre le cose che contano. Vero, nella vita i soldi non sono tutto. Ma allora per quale cazzo di motivo ti sei messo a studiare Ingegneria? Per guadagnare bene e avere un bel lavoro, no? Ecco, quindi non prendermi per il culo.

I soldi nella vita non sono tutto, ed è corretto dire che non facciano la felicità, ma sono uno strumento estremamente importante. E se hai studiato a lungo solo per avere un buon lavoro, e guadagni quanto mio padre che è nato e cresciuto ad Ercolano e lavora ad Ercolano, con la sua terza media… nella vita è palese che tu abbia sbagliato qualcosa.

Guadagnare 2000 euro al mese: Quando va bene

2.000 euro al mese guadagnati con un’attività come la mia, cioè quella di consulenza nel settore che amo, o l’attività sempre mia di trading, può andare bene. Questo perché lavori da casa, lavori quando vuoi e hai tutto il tempo disponibile che desideri.

2.000 euro al mese vanno bene anche se sei una persona poco istruita, con scarse competenze e non vivi in posti dove il costo della vita è alto.

2.000 euro al mese possono andare bene anche quando decidi di non lavorare più e quindi vivere di rendita, che è una tematica della quale parleremo molto su questo blog.

Guadagnare 2.000 euro al mese: Quando sono pochi

Purtroppo le persone hanno subito il lavaggio del cervello, questo perché tendono a non essere molto riflessive ed introspettive; questo le porta a seguire un percorso standard che è quello di laurearsi, o comunque fare un lavoro normale. Le persone sono alla perenne ricerca di sicurezza, ma c’è un problema: Più sicurezza hai meno sei libero.

Studiano per tanti anni, spendono decine di migliaia di euro tra Università e scuole superiori, addirittura spendono migliaia di euro per dei master che sono delle grandi truffe convinti del fatto che troveranno il lavoro dei loro sogni. E poi quanto prendono? Meno di un elettricista che ha il buon senso di farsi un sito web per trovare clienti.

Tutto questo è folle.

Persone che parlano 3 lingue, che vivono in posti dove c’è tanta ricchezza come il Nord Italia, Piemonte escluso che è il Meridione del Nord Italia. Che si ritrovano a guadagnare 2.000 euro al mese per lavorare tutte le settimane 5 giorni su 7, se fortunati.

Mio padre lavora 5 giorni su 7, ha la terza media rubata, è un ignorante come pochi(ma come quasi tutti quelli della zona), e alle 16 è già a casa.

Forse non te ne rendi conto, ma se guadagni così poco, stai scambiando la tua fottuta vita per quattro pidocchi.

Gli schiavi moderni

Quelli che si credono più furbi aprono le loro attività, magari aprono una tabaccheria che gli permette di guadagnare 2.000 euro netti al mese. Spendono centinaia di migliaia di euro, si indebitano, e per fare cosa? Per guadagnare quanto un operaio Fiat specializzato. Poi un bel giorno un criminale li aspetta all’orario di chiusura, e gli spara in una gamba, paralizzandolo a vita, o alla peggio, ammazzandolo sul colpo prendendo la vena giusta.

Il vero affare l’ha fatto il tizio che ti affitta il negozio, lavori per la sua libertà. E soprattutto l’ha fatto lo Stato, che ti da una mancia(2000 euro di merda) mentre incassa i soldi che tu fai vendendo morte(fumo) e ludopatia(quella vera, che non c’entra niente con le scommesse).

Porca puttana, ma è davvero questa la vita di merda che desideravi da bambino? Lavorare 30-40 e più ore(santo dio!) al mese per questi 4 pidocchi?

Sono un imprenditore non sono uno schiavo

Buon per te. Ma se fai l’imprenditore in Italia, il tuo socio(lo Stato) è quello che si prende la fetta grossa dei tuoi profitti. E o sei un grande imprenditore, o oggi fare l’imprenditore non ne vale la pena, tranne che per settori specifici o dove hai una grande passione… lo Stato a momenti è più usuraio degli usurai stessi. Io vivo in Croazia, non pago tante tasse(12%) e sulle scommesse, che è la mia attività principale non pago un euro di tasse.

Siete schiavi moderni.

La mia affermazione è scorretta? No, non lo è. Perché lavorate per arricchire qualcun’altro, ogni giorno vi dovete buttare giù dal letto per andare in ufficio o in fabbrica, e il vostro contentino qual è? 4 pidocchi che a stento vi permettono di campare, una moglie che magari vi mette le corna(e magari chiede pure il divorzio, e vi rovinate perché siete dei fenomeni anche in questo, perché non fate la separazione dei beni in quanto il vostro matrimonio è perfetto a differenza di quello degli altri ahahahah).

Lavorate sodo, per tante ore al giorno, per fare cosa? Per guadagnare 2.000 euro al mese. Ho i brividi. Il vostro capo o datore di lavoro, nel frattempo si diverte, guadagna tantissimo e magari si scopa pure vostra moglie.

Sì, ma tu chi sei per parlare male di chi guadagna 2000 euro al mese?

Io? Non sono nessuno. Sono una persona che è uscita fuori dagli schemi, ha rinunciato alla sicurezza, per prendersi esclusivamente la libertà. Sono uno scommettitore professionista, il web è pieno di mie interviste, ed è pieno di contenuti da me redatti sul mio lavoro. E sì, lo so che credo ti stia prendendo in giro, e che con le scommesse non si vince. Lo so, purtroppo non è colpa tua, è colpa del fatto che da giovane pensavi a farti le pippe invece di studiare le cose utili(menomale che ho fatto la ragioneria!!) e imparare a campare.

Io sono uno scommettitore professionista, e guadagno cifre molto molto alte, se non mi credi, cerca informazioni su di me, poi fai una visura alla mia azienda e vedi quanto ho guadagnato. Poi, dopo questo, contattami che cerchiamo insieme una soluzione per farti uscire dalla gabbia in cui sei.

Come ho guadagnato 177.000 euro con le scommesse

Ti leggo la mente

Sì lo so cosa stai pensando. Questo è l’ennesimo truffatore che dice cazzate per vendermi qualcosa. Rifletti su quello che ho scritto, pensa agli anni passati sui libri, tanti anni che non torneranno mai indietro, e prendi i tuoi pidocchiosi 2.000 euro e mettiteli in mano… e fermati a riflettere… SCHIAVO!

Ti hanno trattato come si trattano i maiali. Ti hanno ingozzato per benino(formandoti e facendotelo anche pagare!!) e ti hanno dato impasto al mondo del lavoro, diventando lo schiavetto dell’imprenditore di turno.

Per mettere fine alla schiavitù bisogna eliminare il lavoro salariale pagato ad ore, e bisogna pagare su quanto si produce, e l’azienda deve dividere gli utili con i dipendenti.

Ma lo so, a te non piacerebbe, tu hai famiglia(la tua scusa!), tu sei un perdente nato. Non puoi accettare un mercato del lavoro meritocratico.

I Beni Materiali: La droga dello schiavo che guadagna 2000 euro al mese

Hai mai conosciuto qualche ricco? Sì dice che i ricchi siano tirchi, la verità è che è lo schiavo moderno ad avere un rapporto malato col denaro. Perché? Perché lo schiavo vive in una condizione di grande disagio psicologico, odia quello che fa, ed odia la sua vita, anche se sui social sembra che sia felice.

Questo disagio lo porta a cercare di razionalizzare ed apparire agli altri per ciò che non è, così ecco che lo schiavo compra una macchina per 20.000€, quello che guadagna IN UN ANNO DELLA SUA VITA(ci rendiamo conto della follia?).

Acquistare beni materiali per lo schiavo moderno è un modo per sfogarsi, un modo per esternare la propria frustrazione in maniera pacifica. E più questi beni materiali sono appariscenti(auto, cellulari ecc) più egli tenderà ad acquistarli, e per quale motivo? Perché nella sua mente bacata giudica il successo delle persone da come vestono e da altri beni materiali che hanno.

Il suo unico intento è quello di apparire di successo, quando è palese che non lo sia. Fa questo perché deve dare un senso al suo lavoro, ai suoi sforzi e alla sua vita ricca zeppa di scelte sbagliate.

Attenzione, non vale per tutti, ci sono tante sottocategorie. Per esempio, c’è lo schiavo moderno che mi da ragione solo perché anche volendo non può permettersi quei prodotti, e quindi per un meccanismo di auto-difesa mi da ragione e mi apprezza, MA solo perché lui non si può permettere il trilocale in centro a Bolzano, o la Bmw. Non perché è giunto alle mie stesse conclusioni logiche. Infatti appena avrà due soldi li spenderà proprio come lo schiavo moderno medio da 2.000 euro al mese.

Tutti quelli che guadagnano 2000 euro al mese sono schiavi?

Certo che no. Si può essere molto poveri economicamente ed essere liberi. Un barbone non è di certo uno schiavo, anzi esistono molti barboni che erano imprenditori che hanno volutamente deciso di lasciare tutto.

Lo schiavo è colui che scambia il proprio tempo per denaro(e non la propria produttività, ma il proprio tempo, la cosa più preziosa che ci sia!!) e lo fa per pochi spicci(ma la cifra è irrilevante), questo lo porta a dover lavorare fino a 70 anni.

Conosco persone resesi conto di questa situazione, che stanno vivendo una vita molto frugale per risparmiare il più possibile e andarsene in pensione. Uno di quelli sono io. Non ho bisogno di risparmiare, e amo il mio lavoro, ma non amo le pressioni che ne derivano(come in ogni maledetto lavoro, pure se fai il calciatore in Serie A), e voglio andare in pensione a 30 anni.

I ricchi sono tirchi perché sanno che la Fiat Punto li porta dal punto A al punto B così come l’Audi, e non hanno un cazzo da dimostrare a nessuno.

2000 euro al mese? Ti stanno ingannando

Adoro vedere persone che son felici di guadagnare 2000 euro al mese, così magari finalmente potranno permettersi una bella macchina, o una casa in una zona che non sia periferia estrema.

Lo sai quante ore hai da vivere nella tua vita? Mettiamo caso che tu viva 75 anni, quindi vivrai 657.000 ore.

Ecco come sono distribuite le tue ore:

1/3 delle ore lo passerai a dormire: -219.000 ore

5 anni li passerai all’Università: -43.800 ore 

Un’ora e mezza al giorno la dedicherai alla cura del tuo corpo e ai tuoi bisogni: –41.062 ore

12 anni li passerai in infanzia: -105.120 ore

3 anni alle scuole medie per iniziare la formazione: -26.280 ore

5 anni alle superiori: -43.800 ore

Rimangono: 177.938 ore da vivere.

Sì è vero, quando sei alle scuole e all’Università sono conteggiate due volte le ore perché dormi, ma ho volutamente escluso tante altre cose che vanno a compensare, il monte orario è quello.

Il tuo bene più prezioso? Il tuo tempo disponibile su questo pianeta. 177.938 ore.

E tu cosa fai? Lo scambi in cambio di 10-15-20€ l’ora se fortunato? Scambi LA TUA VITA per delle cifre così ridicole? E in più quel denaro lo utilizzi per comprare beni materiali? Amico, tu sei MALATO.

Il malato sei tu, il lavoro rende liberi

Solo se quello che fai è la tua più grande passione, ed è ciò che faresti anche gratuitamente. Sai cosa c’era scritto sul cancello d’ingresso del campo di concentramento di Auschwitz? Il lavoro rende liberi. Fatti tue domande.

Guadagnare 2.000 euro al mese: Non sono uno schiavo, guadagno facendo il trader

Quanta gente si è suicidata dopo aver perso soldi in Borsa e col trading in generale? Il mercato nel 2018 è stato TERRIBILE, e pochissime persone sono riuscite a guadagnare. Inoltre sono in costante balia dei mercati, e questo significa che il loro destino è legato ad un indice di borsa o a qualche altro dato scritto su un computer.

Se sei un top trader buon per te, non c’è problema e auguri. Altrimenti sei messo forse persino peggio degli altri. Per non parlare di quelli che “fanno trading su facebook”, una massa di ritardati che non saprebbe calcolare l’interesse composto, come quei fenomeni del network marketing(non sto dicendo che l’attività faccia schifo, parlo di casi specifici!) che postano foto di champagne e auto di lusso, e poi vedi il fatturato della loro azienda e fa CACARE AL CAZZO. Ed io sono uno che dice le cose come stanno, non lecco culi a nessuno, e non ho problemi a dire la verità, loro leccano il culo a tutti fino a quando non gli vendono il loro meraviglioso corso(IO NON FACCIO CORSI!!) per poi abbandonarli al loro destino di falliti. Lo stesso discorso vale per l’Affiliate Marketing, uguale uguale.

Vale anche per la SEO dove tanti PAPPONI si sono messi a valutare attività di poche decine di euro come attività da migliaia di euro. Siti di merda che non valgono un cazzo, venduti ad un sacco di soldi allo sprovveduto di turno. Siti wordpress che io avrei potuto fare in 20 minuti, venduti per migliaia di euro. L’unico modo che lo schiavo moderno ha di fare due soldi è quello di truffare!!

Guadagnare 2000 euro al mese: La formula del successo:

  • Formarsi fino a 18 anni, o oltre se si vuole intraprendere una professione che richiede laurea
  • Lavorare fino massimo ai 35 anni(45 nel caso di medici e professioni con tanti anni di studio per la formazione)
  • Ritirarsi e godersi la pensione e quindi la vita, facendo quello che si vuole

Va bene, sono uno schiavo. Ma cosa posso fare?

Iniziare a pensare al tuo pensionamento anticipato tanto per iniziare. Per farlo hai bisogno di guadagnare di più, e avere un piano di accumulo che ti permetta di avere da parte quanto serve per vivere per il resto della vita. Come fare? Posso aiutarti grazie al mondo delle scommesse, non ti assicuro un cazzo, perché l’unica cosa sicura nella vita è che le nostre ore prima o poi si esauriscano, ma se ce l’ho fatta io puoi farcela anche tu. Contattami e vedremo di creare un piano insieme.

Altrimenti? Goditi le tue ultime ore di vita a bordo della tua utilitaria del cazzo. Ed ehy, inizia a mettere il salvadanio da parte, ti servirà per quando ti righeranno l’auto, o avrai problemi.

Spero che tu possa passare dall’essere uno schiavo ad una persona libera.

Tic tac…

 

 

 

4 COMMENTS

    • Grazie mille Massy, è sempre un piacere sentirti. Dobbiamo sistemarlo lato SEO, e struttura varia, lo faremo.

LEAVE A REPLY