Chi è Antony Bottiglieri

Chi è Antony Bottiglieri

Il mio nome è Antony Bottiglieri, sono un classe ’94. Sin da giovanissimo ho avuto una grande passione per ciò che riguardava il business e la matematica. L’altra mia grande passione era il Betting. Volevo passare la vita a scommettere e a creare business, ma normalmente le scommesse sono perdenti, fanno perdere soldi. Così ho studiato tantissimo, e sfruttando le mie competenze sono riuscito a creare BetSystem, marchio della mia azienda di consulenza, che permette alle persone di ottenere risultati importanti nel mondo delle scommesse sportive. Questo non significa che garantisco risultati né che rendo le persone ricche. Si tratta di uno strumento d’investimento come tanti altri, che però fatto come lo insegno io, permette di ottenere potenzialmente dei risultati che moltissimi altri settori non potranno mai eguagliare. Da anni mi batto per insegnare un Betting consapevole, un Betting fatto di testa e tanta disciplina, cosa che è avversa allo scommettitore medio che purtroppo è tendente alla ludopatia. Nel 2017 ho fondato l’azienda che dirige BetSystem e che offre servizi di consulenza sulle scommesse, questo dopo aver passato diversi anni ad ottenere risultati importanti. Nel medesimo anno, dopo aver deciso di mollare al terzo anno i miei studi in Economia Aziendale, mi sono trasferito in Croazia dove vivo e mi occupo dei miei business. Così come tantissimi altri esperti a livello internazionale, ritengo che il Betting vada svolto con fare professionale, rispettando un money management rigido e senza mai mettere in gioco i capitali che occorrono per vivere. Difatti, quando ricevo email di persone che lamentano situazioni economiche di disagio, faccio presente loro che il Betting è un settore d’investimenti, e si investono solo i soldi che non servono per vivere. Vanto al mio attivo diverse interviste rilasciate a molti siti del settore, riconosciuti da tutti gli addetti ai lavori, come portali molto autorevoli. Sono l’autore di un libro che qualsiasi aspirante professionista dovrebbe studiare: Vivere di Betting – Il Manuale Da quando faccio impresa nel settore, non ho mai chiuso 1 anno con profitti inferiori ai 100.000,00€ netti, dati che sono verificabili a differenza di ciò che sostengono i vari cialtroni ciarlatani(contro i quali mi batto da anni). Vivere-di-Betting-Libro Ho un sogno, non quello di rendere tutti gli scommettitori dei professionisti e di conseguenza profittevoli, questo non lo posso garantire. Ma sogno di collaborare a rendere il Betting un passatempo piacevole, e magari una importante fonte di guadagno. Voglio prima insegnare a non perdere grandi somme, e vivere il Betting in maniera serena e non patologica. Voglio combattere anche io la dura battaglia contro la ludopatia, per aiutare le persone a smettere di farsi divorare dal demone del gioco. Spero che le informazioni in questo sito, e negli altri portali da me gestiti possano aiutare tutti a migliorare, e smettere di perdere tanto denaro.

La mia carriera da Bettor

Come molti ho iniziato ad appassionarmi di scommesse sin dai tempi delle medie, quando non mi era ancora possibile scommettere per limiti di età, ho tutt’ora conservati dei diari di scuola in cui segnavo tutte le partite del giorno e le mie relative analisi. In due cose ero bravo a scuola: Matematica e Storia; la storia aiuta molto più di quanto si possa credere nel Betting. Ho iniziato come tutti con i classici metodi perdenti che oggi aborro: Raddoppi, martingale folli, e altre cose contro le quali oggi mi batto. Mi batto perché se io non avessi smesso di utilizzare quei metodi, non sarei diventato il più forte scommettitore professionista italiano della mia generazione. Ho già raccontato altre volte di quante volte son stato vicino a mollare tutto, se l’avessi fatto, oggi appena compiuti 25 anni non sarei quello che è stato definito un “enfant prodige“, ma un comune ragazzino che fa fatica ad arrivare alla fine del mese come molti della mia età. Quindi potete capire quanto carico emotivo ci metta quando attacco chi vuole fare soldi con le scommesse utilizzando raddoppi, martingale e stronzate simili. Nel 2014 decisi di fondare BetSystem, che all’epoca era un semplice gruppo Facebook in cui mi piaceva confrontarmi con le persone in merito al Betting. Creai una mia martingala, che tra poco sarà inserita nel negozio ufficiale di BetSystem. Con quella martingala, che era totalmente differente dalla martingale classiche(perdenti, sempre e comunque) riuscì ad ottenere i miei primi grandi successi, ma mi resi conto che la cosa non potesse funzionare nel lungo periodo così continuai a studiare. Passai alla Massa Pari, ma la trovai abbastanza grezza. Successivamente ho trovato nell’Anti-Martingala nelle scommesse, e nel Masaniello, i migliori money management per la mia operatività. Nel 2017 decido di trasferirmi nella splendida Istria(Croazia) e fondo l’azienda che poi sarebbe divenuta la titolare del marchio BetSystem, per 2 anni continuo a macinare risultati importantissimi, facendo record su record nel panorama europeo. Mentre molti miei “concorrenti” perdevano tutto e finivano in tribunale per truffa e naturalmente sparivano, io nonostante mille accuse infondate e mille problemi avuti(furti e truffe alla mia persona) sono andato avanti, ed oggi vanto un’azienda solida con un pacchetto di clienti storici straordinari. Nel 2016 ho scoperto il Betting Exchange, e da allora non l’ho più lasciato, divenendo anche un account VIP Betfair. Ad oggi mi occupo di aiutare le persone ad intraprendere un percorso professionale mediante il mio libro “Vivere di Betting – Il Manuale” e mediante algoritmi di calcolo delle quote reali come MidaBet e MathBet.
Settembre 2019 con la maglia del Maribor, la squadra che mi ha fatto guadagnare più di tutte tra le squadre extra top 5 campionati mondiali

I Miei Obiettivi

Oramai i miei obiettivi non sono più di stampo economico, grazie al mio successo come Bettor e come consulente, ho denaro sufficiente a sostenermi per i prossimi 30 anni. Adesso, il mio obiettivo è quello di ridare dignità ad un settore troppo spesso preso di mira, perché coloro che vi si avvicinano sono perlopiù dei disperati che nella vita hanno sbagliato tutto, e i problemi col “gioco” sono solo uno dei milioni di problemi concreti che hanno. Voglio dare al Betting qualcosa, visto che a me ha dato tanto. Ho maturato anche una forte conoscenza del mondo del business e spero di poter aiutare le persone con questo blog anche per faccende che non riguardino il Betting, ma l’aumento delle entrate in generale, possibilmente la costituzione di entrate passive.

I miei sogni

Quali sono i miei più grandi sogni? Qualcuno sogna di diventare un calciatore di Serie A, qualcun’altro sogna di diventare un astronauta. Il mio più grande sogno consiste nella fondazione di una squadra di calcio che parta dai livelli più bassi della piramide calcistica, e riesca ad accedere al professionismo. Non sono interessato ad esserne il presidente né ad avere un ruolo chiave, mi basterebbe sapere di far parte di questa realtà, anche come socio di capitali minore. Qualche volta fantastico pensando ad un eventuale apertura di una sede di BetSystem a Las Vegas o a Macao, potenzialmente è fattibile, ma la verità è che sto troppo bene in Istria per muovermi da qui. Qualche sogno meno egoistico? Sogno di creare la prossima generazione di Bettor professionisti, quelli a cui lasciare BetSystem un giorno, quando deciderò di cercare stimoli in altri campi. Se credi che possa aiutarti nel tuo percorso professionale ti invito a contattarmi. Qui trovi tutti i miei contatti: Contatti