Scommettitori professionisti italiani: Quanto guadagnano?

5
1259

Gli scommettitori professionisti italiani quanto riescono a guadagnare? Ultimamente si è parlato anche in tv dell’esistenza di scommettitori professionisti, cioè persone che riescono a trasformare le scommesse sportive in un modo per fare soldi, e viverci, invece di fare i soliti lavori malpagati che ti fanno vivere una vita da schiavo.

Ma quanto riescono a guadagnare gli scommettitori professionisti, e quanti ce ne sono? Si stima da alcuni dati che circa il 6% degli scommettitori professionisti siano italiani.

In rete è possibile vedere servizi tenuti da finti professionisti che mai ci mettono il nome, mai ci mettono la faccia e mai è possibile scoprire tramite Google se queste persone sono realmente dei professionisti. Uno dei pochi scommettitori professionisti italiani è il sottoscritto. Ho un’azienda che mediante visura, si può verificare, fa più di 100.000,00€ l’anno di profitto.

Quanto guadagnano gli scommettitori professionisti italiani?

Sono uno dei pochi veri scommettitori professionisti che si espongono pubblicamente, e lo faccio anche dimostrando ciò che sostengo grazie ai video pubblicati sul mio canale Youtube e grazie al successo dirompente che i miei clienti stanno ottenendo grazie alla mia formazione, e ai miei servizi di scommesse professionali.

Posso garantire che uno scommettitore professionista guadagna almeno 30.000,00€ l’anno, altrimenti non vale la pena fare questo lavoro. Io posso vantare profitti superiori ai 200.000,00€ netti negli ultimi due anni operativi, e mi sto organizzando per cercare di riuscire a guadagnare il doppio nei prossimi due anni.

Gli scommettitori professionisti italiani che guadagnano, fanno formazione?

Capita che gli scommettitori professionisti italiani facciano anche formazione, per esempio io ho scritto un libro sul Vivere di Betting che ha permesso a numerose persone di fare profitti eccezionali, arrivando a superare in alcuni casi anche i 7.000,00€ al mese.

Questo libro è un autentico corso in formato libro, ed è possibile acquistarlo ad un prezzo estremamente competitivo ancora per un po’.

Vivere-di-Betting-Libro

Ma generalmente uno scommettitore professionista non fa formazione perché non vuole avere a che fare con le persone, che lo potrebbero distrarre e creargli problemi, quindi portandolo ad ottenere dei risultati meno buoni di quanto normalmente fa. Personalmente non ho questo problema, perché sono riuscito a creare una struttura efficiente.

Quante tasse paga uno scommettitore professionista?

Uno scommettitore professionista paga le stesse tasse che paga qualsiasi altro scommettitore italiano: Zero.

Il Betting prevede che le tasse vengano pagate alla fonte, questo sta a significare che le tasse le paga il bookmaker, e non lo scommettitore professionista che riesce a vivere di Betting. Questo significa che se uno scommettitore professionista guadagna 100.000€ in 1 anno, quei 100.000,00€ saranno netti.

Gli scommettitori professionisti italiani sono ricchi?

Premesso che io sono italiano ma non vivo in Italia, bensì in Croazia. Gli scommettitori professionisti italiani guadagnano generalmente molto bene, per cui possiamo sostenere che siano ricchi, o quantomeno benestanti. A mio avviso per poter rientrare tra i ricchi bisogna guadagnare almeno 500.000,00€ netti l’anno, mentre per essere tra i benestanti bisogna riuscire a guadagnare almeno 100.000,00€ l’anno. La verità sui profitti dei tipster è ben diversa quindi.

Quanto guadagna uno scommettitore professionista Junior?

Uno scommettitore professionista italiano junior è un individuo che sta studiando con dei professionisti affermati, il classico esempio è quello di chi ha acquistato il mio libro e i miei software e adesso sta guadagnando bene. Generalmente questa tipologia di professionisti sono semi-professionisti e riescono a guadagnare dai 600,00€ ai 1.300,00€ al mese netti, in attesa di completare il proprio percorso di crescita e diventare scommettitori professionisti che guadagnino tanto.

Scommettitori professionisti di calcio: Chi sono i migliori?

Senz’altro nel panorama italiano i migliori scommettitori professionisti di calcio sono Antony Bottiglieri, cioè il sottoscritto, per ovvi motivi dovuti alla preparazione tecnica e ai profitti ottenuti come tipster e invece a livello internazionale i migliori scommettitori professionisti inglesi vedono al vertice della loro piramide Psychoff, che è uno scommettitore professionista di origini turche che da molti anni vive in Inghilterra a Southampton. Naturalmente parliamo dei più forti tra quelli che non hanno alle spalle organizzazioni molto grandi, altrimenti dovremmo fare il nome di Antony Bloom.

Quanto guadagna uno scommettitore professionista internazionale?

Il più grande scommettitore professionista del mondo è sicuramente Antony Bloom, proprietario della squadra di calcio del Brighton. Questa persona riesce a guadagnare mediamente oltre 60 milioni di sterline l’anno, una cifra superiore ai 60 milioni di euro l’anno. Se non mi credi, leggi quest’articolo in inglese: Antony Bloom – Il più forte del mondo

I miei clienti, che hanno avuto l’onore di conoscere Antony Bloom, sostengono che io sia l’italiano che più si avvicina al talento britannico.

Uno scommettitore professionista guadagna tanto, ma quanto lavora?

Esistono professionisti delle scommesse che lavorano anche 14 ore al giorno, perché amano quello che fanno e non gli pesa minimamente. Secondo alcune scuole di pensiero inglesi, altri preferiscono fare solamente 10 giocate all’anno, ma caricandole con diverse decine di migliaia di sterline l’una, se non centinaia di migliaia. Quindi a questa domanda non possiamo trovare una risposta definitiva.

5 COMMENTS

LEAVE A REPLY